Cassetto previdenziale aziende INPS: di cosa si tratta?

Cassetto previdenziale INPS aziende

Hai presente quel cassetto dove tieni i documenti, che ti riprometti sempre di mettere in ordine? Ecco, dimenticalo. Il cassetto previdenziale aziende INPS serve proprio a liberare i tuoi spazi – e forse anche la mente – da tutti i fascicoli e moduli impolverati che riguardano la tua azienda.

Il cassetto previdenziale INPS aziende è un canale unico messo a disposizione dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, che permette di raccogliere in un unico luogo digitale le principali caratteristiche e informazioni di un’azienda, in modo rapido e sempre a portata di mano (esiste anche l’App: Servizi Mobile INPS!).

Soggetti interessati al cassetto previdenziale

Chi può usufruire del cassetto previdenziale INPS aziende? Ad oggi, questi soggetti: 

  • consulenti (consulenti del lavoro, avvocati, dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali e intermediari provvisti di delega)
  • associazioni di categoria (ovvero le associazioni dell’ambito industriale, commerciale, agricolo, professionale e pertinente al settore terziario)
  • aziende
  • rappresentanti legali

Come funziona

Come un archivio, ma in digitale. Le informazioni consultabili sono inerenti ai seguenti ambiti: 

  • dati anagrafici sintetici;
  • dati anagrafici di dettaglio:
    • aziende collegate;
    • aziende con lo stesso codice fiscale;
    • posizione di riferimento (azienda madre);
    • soggetti collegati;
    • posizioni lavoratori autonomi;
    • lista interruzioni;
    • ragioni sociali pregresse;
    • dipendenze;
  • dati complementari:
    • crediti/inadempienze;
    • presenza domande CIG (codice identificativo di gara) e CIGS (Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria);
    • note di rettifica;
    • E-mens trasmessi (denuncia di tutti i dati di dipendenti e collaboratori che riguardano il rapporto assicurativo con l’Ente previdenziale);;
    • confronto DM10-01M (retribuzioni mensili corrisposte ai dipendenti, i contributi dovuti e l’eventuale conguaglio delle prestazioni anticipate per conto dell’Inps, delle agevolazioni e degli sgravi);
    • committente 10%;
    • riepilogo ispezioni di vigilanza;
    • iscrizione a ruolo;
    • dilazioni su cartella;
    • domande di dilazione;
    • fondi interprofessionali;
    • posta ibrida;
  • dati Infocamere;
  • stampa del fascicolo completo.

Tramite il cassetto previdenziale INPS è possibile verificare la regolarità contributiva, e la funzione Comunicazione bidirezionale, che ha la funzione di realizzare, tra le aziende, gli intermediari istituzionali e l’Istituto, una modalità maggiormente strutturata di comunicazione, finalizzata alla storicizzazione delle comunicazioni e alla diminuzione dei tempi di risposta e dell’impiego di risorse, agevolando la relazione con l’Istituto e con le strutture presenti nel territorio.

Area Comunicazioni

Utilissima per le aziende, che potranno inviare alla sede competenza una richiesta online o comunicazioni, siano essere generiche o riferite ad ambiti come regolarità contributiva, DM trasmessi, F24 oppure agevolazioni contributive, eventualmente allegando documentazione a supporto della richiesta.

Riguardo alle richieste, è possibile controllare lo stato di esse (aperte, in carico o chiuse), accedere allo storico e visualizzarle nel dettaglio, o ancora creare richieste concatenate in risposta a richieste precedentemente inoltrate. Le comunicazioni avvengono in tempo reale, tramite mail o SMS.

Area Agenda Appuntamenti

Prenotare un appuntamento, selezionando giorno e ora tra quelli messi a disposizione, a cui è possibile allegare eventuale documentazione a supporto così da ridurre le tempistiche. 

Chi richiede un appuntamento, riceverà anche un promemoria automatizzato tramite mail o SMS: utilissima anche l’app Servizi Mobile INPS per la funzione agenda appuntamenti.

Richiedere il cassetto previdenziale INPS per le aziende

È semplicissimo! Che tu sia un’azienda agricola, oppure appartenga alla categoria degli artigiani o dei commercianti, per usufruire del servizio sarà sufficiente accedere al portale dei Servizi per le aziende e consulenti, dunque al Cassetto previdenziale.

Per fare questo, il rappresentante legale o datore di lavoro deve fare richiesta di abilitazione, presentando alla sede INPS di competenza il modello SC56, accompagnato da un documento di identità.

La richiesta di fascicolo previdenziale aziende dell’INPS è gratuita e immediata, ed è sicuramente un elemento di valore per chiunque possa beneficiarne!

Il cassetto previdenziale INPS aziende è uno strumento utile per avere sempre a portata di sguardo moltissimi documenti, appuntamenti e scadenze importanti per la propria attività: attivarlo è semplice, e il nostro consiglio è di sfruttare questa possibilità!

E a proposito di opportunità utili e di valore per le aziende, conosci i nostri servizi? Staff leasing, somministrazione di lavoro, academy, attivazione stage e tirocinio e ultima – ma non per importanza – ricerca e selezione

Jobtech promuove la creazione e lo sviluppo di impresa: puoi contattarci per conoscerci o approfondire i nostri servizi. Non vediamo l’ora di conoscerti!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

    Seleziona se sei un’azienda o un lavoratore, ti invieremo solo le notifiche che ti interessano.

    aziendalavoratore

    Success! Thanks for Your Request.
    Error! Please Try Again.
    Success! Thanks for Your Request.
    Error! Please Try Again.