Gestione dei conflitti in azienda e il ruolo delle risorse umane

gestione dei conflitti

Sarebbe bellissimo poter andare d’accordo sempre con tutti. Bellissimo, certo, quanto impossibile. Ce lo insegnano fin da bambini durante le prime litigate con il compagno di merenda, e “da grandi” – quando ci tocca fare i conti con il mondo del lavoro – lo comprendiamo ancora di più. Il conflitto è infatti un fenomeno naturale che si verifica quando due o più individui, interagendo tra di loro, scoprono di essere in disaccordo. Ma un conto è discutere con l’amichetto che ruba il succo di frutta dal tuo zaino, un conto è discutere con il collega con cui lavori per un obiettivo aziendale comune.

Che il conflitto si verifichi con qualcuno presente a pochi metri di distanza o con chi si trova dall’altra parte dello schermo del pc, risolvere al più presto è fondamentale: non solo per la serenità personale ma anche e soprattutto per quella dell’azienda

In questo articolo del blog di Jobtech chiariremo alcuni dettagli in merito alla gestione dei conflitti sul posto di lavoro e proporremo alcune tecniche semplici ma efficaci per uscirne con successo.

Cos’è la gestione dei conflitti?

La gestione dei conflitti è una disciplina complessa ma di fondamentale rilevanza per le imprese, a prescindere da quanto grandi esse siano e da quale sia il loro business. Essa consiste nello studio delle dinamiche conflittuali all’interno di un gruppo o di una organizzazione, nell’analisi dei possibili rimedi e nel miglioramento delle relazioni interpersonali all’interno della stessa. 

Grazie ai nostri verticali (camerieri.it magazzinieri.it, commesse.it, callcenter.it, contabili.it, receptionist.it e lavoro.jobtech.it) abbiamo imparato che non esiste il settore “perfetto” nel quale i conflitti sono eventi rari. Le difficoltà possono verificarsi in qualunque mercato, anche se con impatti e conseguenze diverse. È compito di ciascuna azienda imparare a riconoscere situazioni potenzialmente pericolose ed intervenire prima che il danno sia fatto.

La gestione dei conflitti nel mondo del lavoro è quindi quel processo di gestione dei disaccordi che, al fine di ristabilire un equilibrio positivo e placare le tensioni, deve avvenire nel modo più costruttivo ed efficace possibile. Possiamo convenire che – nella pratica – si suddivide in tre step

  • L’identificazione e la comprensione delle fonti del conflitto;
  • La gestione delle emozioni delle persone coinvolte;
  • L’utilizzo di tecniche di risoluzione delle controversie. 

Quando ci si ritrova coinvolti in prima persona in una dinamica conflittuale, tuttavia, è più complesso uscirne proprio per la difficoltà nell’essere imparziale ed oggettivo di fronte al problema. Per questo – ancora una volta – solo l’unione può fare la forza

Conflitti sul posto di lavoro: cause e tecniche di risoluzione

I conflitti sul lavoro – che ci piaccia o no – sono una realtà inevitabile. Soprattutto quando si lavora in team. È la bellezza e la complessità dell’essere umano, che purtroppo spesso finisce per trasformarsi in qualcosa di negativo. In genere, questo tipo di conflitti – a stampo professionale, se vogliamo così definirli – nascono da incomprensioni o da differenze di opinione su questioni relative al contesto lavorativo. Possono anche essere il risultato di rivalità personali o di tensioni tra gruppi di colleghi, ma anche di discordie di personalità, lotte di potere, interruzioni della comunicazione, pressioni competitive e così via. 

Purtroppo queste situazioni possono esaurirsi in diverse conseguenze, la maggior parte critiche: riduzione della produttività, malessere emotivo, emarginazione del singolo membro del team, ecc. Tuttavia, se gestiti correttamente, i conflitti possono anche rivelarsi una fonte inaspettata di ispirazione e creatività. Mai sentito parlare del concetto di “conflitto costruttivo”? Ecco, ci riferiamo proprio a questo. 

Quello su cui è importante insistere infatti è che i conflitti aziendali possono essere gestiti in modo da non minare la serenità complessiva dei dipendenti e soprattutto la collaborazione all’interno dell’azienda. Come farlo, nello specifico? Seguendo poche semplici tecniche che possono aiutare a superare gli ostacoli che si frappongono alla comunicazione aziendale e alla collaborazione tra le parti. Ne abbiamo individuate tre a nostro avviso molto efficaci. Scopriamole insieme!

La negoziazione

Chi lo ha detto che solo i commerciali possono e devono imparare a negoziare? Questa tecnica consente di raggiungere un accordo che soddisfa entrambe le parti. Affinché la negoziazione produca gli esiti sperati è tuttavia necessario mantenere un atteggiamento aperto e collaborativo, ascoltando le ragioni dell’altra parte e cercando di trovare un punto di incontro

La mediazione

Non sempre da soli è possibile risolvere il problema, a volte bisogna mettere da parte l’orgoglio e consentire che qualcuno aiuti a mediare. La mediazione infatti è una tecnica che prevede l‘intervento di un terzo neutrale, chiamato mediatore, che supporta le parti coinvolte ad eseguire esercizi di gruppo e dialogare per trovare una soluzione consensuale.

Il distaccamento

Se le precedenti due tecniche non dovessero aver portato alla risoluzione del conflitto un’ulteriore possibile strategia da adottare potrebbe essere quella di provare a distaccarsi emotivamente dall’accaduto. Non è esattamente la nostra preferita e indubbiamente non risolve i problemi, ma quantomeno aiuta a trovare un po’ di pace nell’immediato e permette alle persone coinvolte di tornare ad essere operative

Ciascuna di queste tecniche presenta ovviamente i suoi pro e i contro, quindi è importante scegliere quella più adatta alla situazione specifica. Chiaro è che in un’azienda in cui è presente un team appositamente dedicato alle risorse umane è molto più semplice prevenire l’insorgere di situazioni conflittuali, ma non tutte le realtà – per ragioni differenti – possono contare sulla competenza di professionisti formati proprio per questi scopi.

Per Jobtech le risorse umane sono la priorità assoluta, a partire dal team interno così come tutti coloro che sono assunti con noi ed impiegati nelle nostre aziende clienti. La somministrazione di lavoro è uno dei servizi che ci permette di essere sempre al fianco di tutti i nostri i lavoratori e crediamo che questo sia uno dei vantaggi più importanti che possiamo offrire – come partner – a chi si affida a noi per l’assunzione di personale. Contattaci per saperne di più!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

    Seleziona se sei un’azienda o un lavoratore, ti invieremo solo le notifiche che ti interessano.

    aziendalavoratore

    Success! Thanks for Your Request.
    Error! Please Try Again.
    Success! Thanks for Your Request.
    Error! Please Try Again.