3 minuti di lettura

Quali sono le competenze di un senior e di junior accountant?

Quali sono le competenze di un senior e di junior accountant?

Indice dei contenuti

Le mansioni di un accountantSenior VS Junior AccountantQuali sono i benefici dell’assunzione di una figura junior?
Per rispondere alla domanda premessa nel titolo, la risposta è una sola: dipende. Ma da cosa? Dalla specializzazione della figura contabile, dalla sua esperienza e - soprattutto - dalla seniority. Non ci sono mansioni proibite ai contabili junior, ma ciò che può cambiare è l’approccio, il tempo con cui portano a termine il task e il livello di profondità con cui lo svolgono. I giovani sono fondamentali, ma dobbiamo lasciare loro il tempo di imparare! In questa guida, proponiamo una panoramica delle mansioni di un contabile, con una riflessione finale sulla differenza tra senior e junior!

Le mansioni di un accountant

  • Contabilità generale: si intende con questa terminologia la prima nota cassa-scontrini, la prima nota banca-bonifici, i cespiti e i ratei;
  • Contabilità ordinaria e semplificata: un regime contabile più essenziale, che prevede la sola tenuta dei registri Iva e del registro cespiti;
  • Ciclo attivo, ovvero la contabilità clienti e ciclo passivo, cioè la contabilità fornitori;
  • Tenuta dei registri contabili: sì, ma quali sono? Ci riferiamo a libro giornale, libro inventari, conti di mastro, scritture di magazzino, registro dei beni ammortizzabili, registri previsti dalla normativa IVA, libri sociali obbligatori previsti ai fini civilistici;
  • Predisposizione e verifica del bilancio ante imposte fino alle scritture di assestamento (ovvero rettifiche e integrazioni che si effettuano sul bilancio al termine dell’esercizio, con la finalità di rettificare o integrare alcune registrazioni contabili);
  • Predisposizione delle dichiarazioni fiscali periodiche ed annuali:dichiarazione dei redditi, liquidazione IVA, F24, certificazioni uniche, 730, 660, intrastat, esterometro; -** Verifica del corretto adempimento delle normative fiscali e tributarie**;
  • Monitoraggio del rispetto delle scadenze e delle procedure amministrative.

Senior VS Junior Accountant

Le competenze di un junior accountant sono le stesse di un senior, come dicevamo. Ma deve imparare, sbagliare, riprovare e capire dove ha sbagliato prima di essere autonomo. Trattandosi di una professione dove attenzione e precisione sono fondamentali, una figura giovane necessiterà di affiancamento, e di qualcuno che effettui i necessari controlli sul suo operato. Se ci rapportiamo con una figura junior, dobbiamo anche considerare che gli occorre studiare la normativa, le eccezioni e fare pratica, prima di essere completamente autonomo. Allo stesso modo, durante la selezione, poniamo attenzione a skill come la predisposizione alla formazione, all’aggiornamento e allo studio della normativa. Come sappiamo, il mondo contabile è sensibile al cambiamento, e non è raro che decreti e novità facciano la loro comparsa dalla sera alla mattina. Fondamentale dunque che il junior accountant che ricerchiamo sia disposto a rimanere sempre aggiornato, sappia dove farlo e come applicare infine le novità in materia di contabilità!

Quali sono i benefici dell’assunzione di una figura junior?

È chiaro che una figura junior e inesperta richiederà tempo dedicato alla sua formazione: ma è altrettanto vero che - infine - avremo a disposizione una risorsa compatibile con le procedure adottate nella nostra attività, abituata ai gestionali da noi utilizzati e con l’“imprinting” proprio del settore in cui siamo inseriti. Come in ogni ambito, formare una risorsa non è immediato, facile o veloce. Non è qualcosa che si può fare nel tempo libero, suo o della persona che ha il compito della formazione. Tante sono le soddisfazioni, ma anche gli sforzi (da parte di entrambi!). Se ricerchi un contabile, junior o senior… Perché non ci contatti? Ti supporteremo nella selezione e nell’inserimento, ma anche nella predisposizione di un piano di crescita, se ne avrai bisogno! Ogni momento della carriera - di un contabile o di un’altra figura professionale - è speciale e da valorizzare. Noi crediamo moltissimo in questo!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti…

Quali sono i benefici derivanti dalla somministrazione di un contabile?

La somministrazione di lavoro è una scelta strategica, sia che si tratti di una grande azienda, di una PMI o di uno studio professionale. In questa guida ti spieghiamo perché dovresti considerare la somministrazione per l’assunzione di un nuovo dipendente!

Leggi guida

Come identificare un valido contabile per la tua azienda

Esiste un candidato ideale, nel mondo contabile? Come riuscire a identificare la risorsa corrispondente alle proprie esigenze? Rispondiamo in questa guida, proponendo una riflessione sull’argomento!

Leggi guida

Quanto costa all'azienda assumere un contabile?

Come calcolare se vale la pena assumere un contabile in azienda? Quale vantaggio proviene dall’assunzione di un contabile? Domande complesse, e le risposte che cerchi si trovano in questa guida!

Leggi guida