Onboarding Kit

Onboarding Kit

Benvenuto in Jobtech!

Siamo entusiasti di poterti dare ufficialmente il benvenuto in Jobtech! 🤝
Il tuo primo giorno di lavoro si avvicina… Sappiamo che non stai nella pelle, e vogliamo rendere ancora più bello il tuo ingresso in azienda, rispondendo a tutte le domande – anche quelle che avresti paura di fare – con questo kit di benvenuto virtuale! 💌

Moduli contrattuali: cosa sono e come si compilano ✍🏻

Il momento della firma di un contratto di lavoro è sempre  emozionante! 🚀 Insieme ad esso troverai altri moduli,  e se non sai cosa sono non preoccuparti: ti spieghiamo tutto!

Informativa sul trattamento dei dati personali

Al momento della tua assunzione, ti chiediamo di fornirci vari  dati personali, inclusa una copia della tua carta d’identità  e i tuoi riferimenti bancari. Sappiamo che sono dati sensibili: in Jobtech la tua privacy è al centro del nostro modo di progettare e costruire i nostri servizi e prodotti, ecco perché vogliamo essere trasparenti sull’uso che ne facciamo. 

Questi dati ci servono esclusivamente per elaborare  il tuo contratto e adempiere agli obblighi di legge e dei  contratti collettivi inerenti al rapporto di lavoro. Con  questo documento ci teniamo ad informarti con chiarezza  sul trattamento dei tuoi dati personali e i tuoi diritti. Non è  necessario da parte tua firmare questo documento, ma ti  consigliamo di leggerlo con attenzione! 

Trattamento Integrativo e ulteriore detrazione

Il tuo reddito complessivo per l’intera durata del 2022 sarà inferiore a 15.000 euro? Grazie al D.L. n3/2020, hai diritto ad un trattamento integrativo di 100 euro per ogni mese lavorato, fino a un massimo di 1200 euro.

Con Jobtech, ricevi questo importo direttamente nella tua busta paga mensile, come previsto dalla normativa vigente. Puoi però richiedere, compilando e firmando il modulo, che il trattamento non venga applicato (ad esempio, se hai dei redditi secondari che ti permettono di superare la soglia dei 15.000 euro annui!), o che venga applicato in sede di conguaglio (quindi al 31/12 o alla cessazione del tuo rapporto di lavoro con Jobtech).

Nel caso di redditi superiori a 15.000 euro ma non a 28.000 euro il trattamento integrativo spetta, per un importo comunque non superiore a 1.200 euro, a condizione che la somma delle detrazioni sia di ammontare superiore all’imposta lorda.

Se il tuo reddito annuo è superiore a 28.000 euro, purtroppo non hai accesso al trattamento integrativo.

Detrazioni fiscali

In questo modulo dovrai indicarci se vuoi applicare le  detrazioni per lavoratori dipendenti. Ricordati di segnalare se hai coniuge, figli o altri familiari a carico, fornendo le  informazioni anagrafiche richieste e la percentuale che  risulta a tuo carico. Queste sono le più comuni, ma in caso avessi ulteriori detrazioni comunicacelo!  

Questo tipo di detrazioni possono essere applicate solo su  un contratto, ricordati quindi di segnalarci di non applicarle  nel caso tu abbia anche un altro lavoro in cui sono già state  applicate. 

Modulo TFR 

Il TFR, ovvero il trattamento di fine rapporto, è una parte  della tua retribuzione mensile che viene accantonata e liquidata in differita al momento della fine del tuo rapporto di lavoro (in questo caso con Jobtech): lo stabilisce e disciplina  l’articolo 2120 del codice civile 📜. Per i rapporti di lavoro in  somministrazione e contratti brevi, è prassi comune lasciare il  TFR in azienda (in questo caso, Jobtech), per riceverlo a fine  rapporto con l’ultima busta paga.

Se questa opzione non ti convince e preferisci lasciare il tuo  TFR al tuo fondo pensionistico, nessun problema! Compila  questo modulo, indicando: 

  • La percentuale che desideri inviare al tuo fondo;
  • Il nome del fondo pensionistico;
  • La data di sottoscrizione al fondo pensionistico.

Ricordati di inviarci in allegato la copia del tuo modulo di adesione! 🧷  

Modulo delega sindacale

Sei iscritto a un sindacato e vuoi accantonare lo 0.80%  della tua retribuzione mensile presso il tuo sindacato? Non dimenticare di informarci, indicando il nome del  sindacato in questione! Se non sei iscritto ad un sindacato,  non devi compilare questo modulo. 

Modulo rischi 

Ogni attività lavorativa espone il lavoratore a qualche rischio:  noi ovviamente speriamo non ti capiti nulla, ma vogliamo che  tu sia correttamente informato su tutte le circostanze, più o meno prevedibili, che potrebbero causarti un danno. 🙏🏻

Ecco perché ti chiediamo di leggere attentamente il modulo  rischi fornito dall’azienda utilizzatrice.  

Troverai informazioni dettagliate riguardo a: 

  • Rischi legati alla tua attività lavorativa e al tuo luogo  di lavoro 
  • I dispositivi di protezione per ridurre questi rischi specifici 
  • I nominativi dei responsabili sicurezza 

È il mio primo giorno di lavoro, hai qualche consiglio da darmi? 🔎

Certo! Prima di tutto, ricorda che sei stato selezionato perché  hai dimostrato di essere il miglior candidato possibile per questo ruolo. Non vediamo l’ora che tu possa dimostrare  il tuo valore e le tue competenze, e – per chi ancora non ti  conosce – vorremmo che il tuo biglietto da visita fosse un grande sorriso: sarà difficile dimenticarsi di te! 

Seconda cosa: imposta la sveglia la sera prima, la puntualità  è importantissima! 🕰 Conosci il tragitto per arrivare al tuo nuovo luogo di lavoro? La strada potrebbe essere trafficata? 

🚙 Se ne hai la possibilità, fai una prova qualche giorno prima, per capire quanto tempo ti occorre per arrivare all’orario stabilito. Sorriso e puntualità vengono prima di tutto, ma ci teniamo a darti qualche altro suggerimento: assicurati di  sapere chi è il tuo referente aziendale e come contattarlo, e  di avere con te tutto il necessario per svolgere il tuo lavoro, che si tratti delle scarpe antinfortunistiche, dell’abbigliamento adeguato al tuo contesto lavorativo o di un pc! 

Sii fresco e riposato, meriti questa opportunità e noi siamo  orgogliosissimi!

Come funziona la gestione delle ore? 📆

Prima di spiegartelo, tieni a mente questi termini:

  • Lavoratore: tu!
  • Azienda utilizzatrice: l’azienda per cui lavori, non Jobtech!
  • Referente: il tuo responsabile presso l’azienda utilizzatrice – Datore di lavoro: siamo noi, Jobtech! 

Le opzioni che abbiamo adottato sono due: 

  1. nel caso in cui la tua azienda abbia predisposto il modulo ore cartaceo, riceverai all’inizio di ogni mese un documento da compilare. Cosa devi fare? Semplice: compilalo accuratamente, firmalo, e fallo timbrare da tuo referente. Una  volta completata questa procedura, invialo a [email protected] entro il primo giorno lavorativo del mese successivo. 
  1. nel caso in cui in fase di assunzione ti abbiamo comunicato l’adozione del timesheet digitale, troverai nella tua bacheca dell’account Jobtech la possibilità di compilare giornalmente o mensilmente le tue presenze direttamente dal portale. Ps: ricorda che tutte le giornate devono essere compilate! 

Nel tuo modulo ore devono comparire tutte le evenienze  che non ti hanno permesso di recarti al lavoro, ovvero: ferie,  festività, malattia, donazione di sangue, straordinario, TIS  (cassa integrazione), ROL. Ricordati anche di segnalarci se  hai lavorato in smart working o presso la sede dell’azienda!  

Tutte le informazioni che compaiono nel tuo modulo ore  saranno inserite nel cedolino e inviate ai vari enti. Qualora tu avessi ricevuto informazioni diverse dall’azienda per cui  lavori, attieniti a quelle! Non vorremmo essere ripetitivi, ma  per noi ricevere il tuo modulo ore compilato entro il primo  giorno del mese successivo è fondamentale!  Così come avere una tua giustificazione per ogni eventuale variazione di orario. 

Cosa fare se mi ammalo 🤒

Speriamo non succeda, ma visto il periodo in cui ci troviamo è meglio sapere esattamente cosa fare: contatta il tuo medico, che produrrà un certificato. Sul certificato compariranno il numero del protocollo, la data di inizio e fine malattia, se si tratta di una nuova malattia, di una ricaduta o continuazione. 

Non appena hai il certificato, invialo subito a [email protected]! Devono comparire data d’inizio, data di fine e numero di protocollo. Ricorda inoltre di segnalarlo sul tuo modulo ore! I giorni di malattia influiscono sulla retribuzione? Sì, e in questa misura: 

  • Durante i primi 3 giorni percepisci il 100% della  retribuzione netta
  • Dal 4° giorno al 20° giorno, riceverai solo il 75%
  • Dal 21° giorno, riceverai nuovamente il 100% della  retribuzione netta

Nello sfortunatissimo caso di ricaduta o estensione  della malattia, scrivici a [email protected], allegando anche i vari giustificativi.

Cosa fare se sono in ritardo ⏰

La puntualità è fondamentale! Cerca di evitare qualsiasi tipo di ritardo non giustificato 🙏🏻 Ma qualora accadesse, la prima cosa da fare è informare il tuo referente 📞 cercando di contattarlo con ogni mezzo (telefono, sms, mail). Se il ritardo è consistente, comunicalo a chi ti ha seguito nel tuo percorso di inserimento con Jobtech, informeremo noi l’azienda.

… Se sei in ritardo il tuo primo giorno, cosa che non ci auguriamo, informa anche noi, contattando il prima possibile la persona che ti ha supportato durante la selezione! Ma siamo fiduciosi nel tuo desiderio di presentarti in orario.

Vorrei chiedere ferie o permessi 📌

Per richiederli, dovrai rivolgerti direttamente all’azienda utilizzatrice. Se va bene per loro, va bene per noi! ✅

Ricorda che le eventuali ferie o permessi dovranno  comparire nel tuo modulo ore, specificando la tipologia  che hai richiesto, con eventuali giustificativi (ferie, malattia, donazione del sangue…). 

Puoi trovare il maturato delle ferie e dei permessi nel cedolino del mese precedente, nelle voci ROL, ex-fest, ferie! 

La voce Res. AP indica il residuo dell’anno precedente. La  voce Matur. indica il maturato, la voce GodPag indica di quante ore hai già usufruito e la voce saldo il numero di ore rimanenti. Utile per sapere quante ferie ti rimangono 😉

Quando riceverò tredicesima e quattordicesima?

Penserà Jobtech alle tue retribuzioni aggiuntive, qualora previste! Non devi fare nulla, ci occuperemo di tutto noi. Ecco quando le riceverai: per quanto riguarda la tredicesima,  il maturato fino al 30 Novembre verrà liquidato con il cedolino di Novembre, mentre il maturato di Dicembre arriverà con il  cedolino di Dicembre, oppure a fine rapporto. 

E la quattordicesima? Se prevista dal tuo CCNL, ti verrà  liquidata con il cedolino di Giugno, oppure al termine del rapporto lavorativo!

Come e quando riceverò il cedolino e lo stipendio?

Riceverai il tuo stipendio tramite bonifico sull’IBAN che ci hai comunicato precedentemente entro 15 del mese successivo. 

E il cedolino? Riceverai le tue credenziali di accesso dall’utente mail Manager System Jobtech. Accedendo al portale Zucchetti con le credenziali che hai ricevuto, in concomitanza con la ricezione dello stipendio potrai scaricare anche il cedolino.   

Ho diritto ai buoni pasto? 🛒

Come lavoratore in somministrazione, hai gli stessi diritti dei lavoratori assunti direttamente dall’azienda utilizzatrice. Quindi l’importo e le regole saranno le stesse degli altri dipendenti. Le possibilità sono quattro: 

  1. L’azienda utilizzatrice decide di erogare direttamente i buoni pasto, usando le modalità già in vigore;
  2. L’azienda utilizzatrice ci chiede di erogare i tuoi tickets, tramite Eatsready. Troverai moltissime offerte che sappiamo già che amerai (gastronomie, poké, pizzerie, supermercati, servizi di delivery… ce n’è per tutti i gusti!).  Per l’attivazione, riceverai una mail direttamente da  Eatsready, a quel punto dovrai solo scaricare l’app e seguire le istruzioni; ricorda che i buoni pasto vengono sempre erogati entro il 15 del mese successivo! Se avessi domande o problemi con l’utilizzo della  piattaforma, rivolgiti a [email protected], oppure chiama il 02 56568649.
  3. L’azienda utilizzatrice ci chiede di erogare i tuoi tickets, tramite Edenred. Per attivare il tuo account, riceverai una mail da Edenread, che ti guiderà nell’attivazione del tuo account e nella scoperta della piattaforma.
  4. Non sono previsti dall’azienda utilizzatrice, e quindi purtroppo non riceverai alcun tipo di buono pasto 😔

Ho un problema, chi può aiutarmi? 🔦

È di natura amministrativa? Rivolgiti a [email protected]! 💌

Vuoi condividere un feedback sul processo di selezione o la tua esperienza lavorativa? Rivolgiti a [email protected] o alla persona che ti ha affiancato – e continua ad affiancarti, perché noi non ci dimentichiamo mai di te! – durante il tuo iter verso l’azienda.

In ogni caso, sappi che noi siamo qui per te, quindi per qualsiasi necessità fatti sentire; noi ovviamente speriamo che l’esperienza lavorativa sarà all’altezza delle tue aspettative, ma se così non fosse parlane con noi: insieme possiamo risolvere qualsiasi problema!

Contratto in scadenza, vorrei prorogarlo… Come faccio?

Jobtech si prenderà cura anche della proroga del tuo
contratto!
Comunicaci tempestivamente il tuo desiderio di prorogare, e noi invieremo la richiesta all’azienda per cui stai lavorando. In caso l’azienda accettasse la proroga, sarà sempre lei a indicarci la durata, a quel punto noi genereremo il contratto e tu lo riceverai per la firma ✍🏻

Il mio contratto è in scadenza e non è stato rinnovato… Come procedere?

Se il tuo contratto è in scadenza e non sarà prorogato, speriamo che sia stata un’esperienza formativa, e che tu mantenga comunque un buon ricordo dell’azienda. Sappi che Jobtech non si dimentica di te: ti supporteremo nella ricerca di un nuovo impiego!

Visita i nostri portali, e non dimenticare di mantenere il tuo profilo aggiornato, aggiungendo la tua ultima esperienza lavorativa; troverai sempre nuovi annunci, e sicuramente saranno presenti opportunità di tuo interesse.

Le relazioni umane sono fondamentali: l’azienda tenderà a ricordarsi di chi si è dimostrato professionale e cortese fino all’ultimo 🤝 Assicurati di lasciare l’azienda mantenendo buoni rapporti, e fai tesoro di quello che hai appreso: sicuramente ti sarà utile in futuro!

Se ti occorre richiedere la disoccupazione, ti ricordiamo che devi farlo entro 68 giorni dalla perdita del posto di lavoro, e puoi farlo in modalità telematica tramite il sito dell’INPS. Ti verrà richiesto il PIN dispositivo: se non ne sei in possesso, puoi richiederlo anche tramite CAF o patronato.

… Ma cos’è il PIN dispositivo? Si tratta di un codice segreto, che ti consente di accedere a tutti i servizi erogati dall’INPS, tra i quali rientra la domanda di disoccupazione. Puoi anche utilizzare le tue credenziali SPID, la CIE o una CNS, o convertire il PIN che già hai in PIN dispositivo.

Se sei in possesso del tuo PIN, la procedura per la domanda di disoccupazione è la seguente:

  • registrati nell’area dei Servizi online del sito Inps;
  • seleziona Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito
  • seleziona la voce NASpI;
  • clicca su Indennità di Naspi e poi su Invio domanda;
  • controllare bene i dati anagrafici personali, motivazioni del licenziamento e tutte le informazioni comunicate;
  • procedere all’invio della domanda di disoccupazione.

Assicurati di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti; ci auguriamo che questa situazione sia solo temporanea, e che tu riesca a trovare quanto prima un nuovo lavoro! Quando ti abbiamo selezionato abbiamo creduto in te, e non smetteremo mai di farlo.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

    Seleziona se sei un’azienda o un lavoratore, ti invieremo solo le notifiche che ti interessano.

    aziendalavoratore

    Success! Thanks for Your Request.
    Error! Please Try Again.
    Success! Thanks for Your Request.
    Error! Please Try Again.